Visita la Catalogna come destinazione turistica

369
0
Porto di Barcellona
Porto di Barcellona @https://pixabay.com/es/barcelona-spain-port-beach-2390520/

Se c'è una meta più che consigliata da visitare in Spagna è la Catalogna, che offre di tutto, bel tempo, zone rurali, città cosmopolite, questa è senza dubbio la comunità autonoma della Catalogna. Non a caso, la Catalogna è la prima destinazione principale per i turisti stranieri che arrivano in Spagna, con 13,6 milioni di visitatori seguiti da Baleari con 10,1 milioni e Isole Canarie con oltre 8,6 milioni di turisti in quanto ha migliaia di posti in cui soggiornare tra hotel, ostelli, appartamenti e case rurali in Catalogna.

In Catalogna c'è così tanta cultura che è difficile sapere da dove cominciare: edifici da sogno Barcelona come La Sagrada Familia o il Palau de la Música Catalana, il complesso archeologico di Tarraco, il Monastero di Poblet a Tarragona, le chiese della Vall de Boí a Lleida...

Se parliamo della costa in questa zona della Spagna nord-orientale, dobbiamo citare le spiagge della Costa Dorada, Costa Barcellona e Costa Brava, con località come Salou, Sitges, Tossa de Mar, Cadaqués, Lloret de Mar o Roses. E per gli amanti della montagna, niente di meglio che fare una gita ai Pirenei o al Parco Nazionale di Aigüestortes e Estany de Sant Maurici. In queste zone sarà facile per te trovarlo case vacanza con piscina privata da cui rendere il vostro soggiorno una vera meraviglia.

La Catalogna ha molto da vedere, da fare e da godere, è difficile specificare cosa si vuole fare se il nostro margine di giorni è scarso per essere in questa terra. Vi lasciamo di seguito con alcune piccole pennellate di quelle che consideriamo basilari se venite a visitare queste terre.

La città romana di TarracoPasseggiare per le sue strade significa tornare indietro di diversi secoli e trasportarci al tempo dell'Impero Romano. Possiamo visitare i resti dell'anfiteatro romano, il circo, il muro e molto altro. Idealmente, fai una visita guidata della città per non perdere nemmeno un dettaglio.

Cadaqués È un piccolo villaggio di pescatori bagnato dal Mediterraneo quasi al confine con la Francia. Il luogo che Dalí ha scelto per vivere e dipingere le sue grandi opere d'arte. Proprio lì puoi visitare la sua casa-museo a Port Lligat, pagando pochi euro per il biglietto d'ingresso.

Montseny Si tratta di una gigantesca area verde vicino a Barcellona, ​​un polmone di ossigeno a soli 50 chilometri dalla grande metropoli che conserva gran parte dell'ecosistema mediterraneo scomparso in altri massicci costieri. Montseny ospita un numero incredibile di pavimenti botanici.

Barcelona È una città che si apprezza camminando e che ospita molti luoghi che meritano una visita. La lista è lunga: la Sagrada Familia, il Quartiere Gotico o il Museo Picasso sono solo alcuni degli elementi essenziali in una città che fa innamorare.

Montserrat È un massiccio montuoso che è un vero paradiso per escursionisti e amanti della natura. I paesaggi sono vertiginosi e l'abbazia benedettina resta un luogo di pellegrinaggio molto apprezzato.costa d'oro, Si tratta delle spiagge di Tarragona, raggruppate sotto il nome generico di Costa Daurada o Costa Dorada. Tra i luoghi da non perdere spicca il capoluogo di provincia, Tarragona. Un altro dei suoi punti nevralgici sono le città di Vila-seca e Salou, i cui comuni condividono il primo parco a tema in Spagna: PortAventura World.

Vota questo post

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.