L'Alhambra, simbolo della cultura spagnola

156
0
L'Alhambra di Granada, in Spagna
L'Alhambra di Granada, Spagna - © mrks_v - Fotolia.com

L'Alhambra, in Granada, è il palazzo arabo meglio conservato d'Europa, città palatina di origine medievale unica al mondo. Vi proponiamo alcuni pratici consigli con i quali potrete visitare in autonomia gli angoli principali di questo gioiello di Storia.

Quando visitiamo l'Alhambra possiamo scegliere tra un buon numero di modi per accedervi. La scelta è spesso determinata dalla sua posizione in collina, ma se avete tempo vi consigliamo di farlo sempre a piedi in quanto potrete apprezzare aspetti naturali e artistici dell'ambiente che passano inosservati se scegliamo altri mezzi.

Cosa puoi vedere durante una visita all'Alhambra? Dai Palazzi Nasridi al Palazzo Carlos V, al Palazzo Mexuar, al Patio e al Cuarto Dorado, al Patio de los Arrayanes, al Salón de Embajadores, al famoso Patio de los Leones, alle Stanze e ai Giardini di Carlos V e al Palazzo di il Generalife. Qualcosa di importante da tenere a mente è che ci sono molti posti da vedere nell'Alhambra di Granada, quindi devi avere un minimo di 4 ore per visitarla.

Altrettanto importante è sapere che ci sono diversi tipi di biglietti in base alle tue esigenze, cosa di cui non dovrai preoccuparti se noleggi un tour con guida ufficiale per vedere l'alhambra.

· Il Biglietto Generale ci permette di accedere a tutti gli spazi visitabili: Alcazaba, Palazzo e Giardini del Generalife, Palazzo di Carlo V e Bagno della Moschea. Oltre ai Palazzi Nasridi, il cui accesso può essere effettuato solo nell'orario che segna l'ingresso per evitare assembramenti.

· Giardini dell'Alhambra, Generalife e Alcazaba: con questo biglietto possiamo accedere a tutti gli spazi tranne i Palazzi Nasridi.

· Alhambra Night Palaces: se vogliamo fare una visita notturna ai Palazzi Nasridi.

· Alhambra Nocturna Generalife: la stessa ma solo per l'Alcazaba, Palazzo e Giardini del Generalife, Palazzo di Carlo V e Bagno della Moschea.

Ora racconteremo alcune delle sue enclavi più importanti che non puoi ignorare.

Il Patio de los Leones: il colonnato che circonda il patio non è altro che una rappresentazione vegetale di un palmeto. L'acqua ha un posto centrale, prendendo forma attraverso la famosa Fontana dei Leoni.

L'Alcazaba è una grande fortezza protetta da mura dove si trovano le quattro torri principali dell'Alhambra, da cui si possono ammirare splendide viste su Granada. La sua funzione era meramente difensiva, poiché da essa potevano individuare possibili attacchi nemici.

Il Generalife, residenza di riposo del sultano e della sua famiglia. Anche se oggi lo troviamo circondato da splendidi giardini, a suo tempo era circondato da frutteti. Il patio più famoso del Generalife è il Patio de la Acequia.

El Partal, stiamo parlando di un palazzo in sé che ha mantenuto la sua struttura più o meno intatta sin dal periodo dei Nasridi. Un'area terrazzata con laghetto e giardini che conclude la visita ai Palazzi Nasridi.

Vota questo post

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.