GMG, un viaggio indimenticabile

161
0
Cattedrale di Lisbona
Cattedrale di Lisbona @https://pixabay.com/es/photos/lisbon-city-cathedral-483261/

È anche possibile che più di uno di voi non sappia cosa significa quando ne parliamo JMJ, è la Giornata Mondiale della Gioventù, niente di più e niente di meno che l'incontro dei giovani di tutto il mondo con il Papa, un pellegrinaggio, una festa della gioventù, espressione della Chiesa universale e un momento forte di evangelizzazione del mondo giovanile.

L'evento si tiene ogni anno in ogni diocesi del mondo la Domenica delle Palme, con una cerimonia principale in Vaticano. Inoltre, ogni due o tre anni, a grande incontro internazionale tenuto in una città ospitante.

Le Giornate Mondiali della Gioventù hanno la loro origine nel 1984, durante il pontificato di Giovanni Paolo II, per incoraggiare la partecipazione dei giovani alla Chiesa e hanno avuto molto successo: ad esempio, undici anni dopo la sua nascita (1995), quando si è svolta la Giornata Mondiale della Gioventù a Manila (Filippine), frequentato da oltre 4 milioni di giovani.

Un viaggio alla GMG offre ai giovani una forte esperienza di festa, imparando per la vita, incontrando, pensando e condividendo il loro progetto per il futuro con i giovani di tutto il mondo.

La Giornata Mondiale della Gioventù ha due simboli che la accompagnano e la rappresentano: la Croce Pellegrina e l'icona della Madonna Salus Populi Romani. Questi simboli accompagnano in modo del tutto speciale i giovani che si preparano alla Giornata Mondiale della Gioventù nel loro Paese.

Come in tutte le Giornate Mondiali della Gioventù, i simboli compiono un pellegrinaggio a tutte le diocesi del Paese che ospiterà il grande evento, in questo caso si farà un pellegrinaggio a tutte le diocesi portoghesi come preparazione e motivazione.

La Giornata Mondiale della Gioventù inizia il primo giorno con l'Eucaristia di benvenuto da parte del Vescovo del luogo, e il Papa arriva normalmente un paio di giorni dopo, giorno in cui si tiene la cerimonia di benvenuto. Al mattino c'è il catechismo per approfondire la fede, e al pomeriggio diverse attività culturali e concerti su temi legati alla fede e alla visione cristiana dell'uomo.

È quasi una tradizione delle Giornate Mondiali della Gioventù l'elaborazione di un inno che rappresenti la Giornata Mondiale della Gioventù, un inno cantato da migliaia e migliaia di giovani. La prossima Giornata Mondiale della Gioventù si terrà a Lisbona nel 2023 e per questo il Consiglio delle Confraternite vuole fornire tutte le strutture per la partecipazione dei giovani fratelli "così come altri carismi all'interno della nostra Chiesa locale".

Vota questo post

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.