Granada: guida essenziale

1870
0
L'Alhambra di Granada, in Spagna
L'Alhambra di Granada, Spagna - © mrks_v - Fotolia.com

Granada: guida con le cose più importanti da vedere e le migliori attività da fare.

La provincia di Granada Fu occupata dagli arabi nel XVIII secolo e finì per raggiungere il suo massimo splendore con la dinastia dei Nasridi che durò dall'anno 1238 fino all'anno 1492.

Indubbiamente, questo fu l'inizio di una nuova Granada in cui artigiani, commercianti, scienziati e varie menti privilegiate cominciarono a dare il loro contributo, che riuscì a rendere questa città che oggi conosciamo un centro di scambi di cultura e commercio che finì per distribuire buona parte del mondo

Tuttavia, una volta che la città fu presa dai monarchi cattolici nell'anno 1492 e dopo aver espulso i Moriscos da esso, questo luogo iniziò le sue fondamenta rinascimentali che lo resero ancora più bello.

Allo stesso modo, nel diciannovesimo secolo, subì una terribile crisi ma, come possiamo vedere oggi, Granada è ancora uno dei luoghi magici della Spagna che tutti vogliono sapere.
//
//

Come posso arrivare a Granada?

Ben conosciuta la sua storia e origine, la cosa abituale per coloro che vogliono conoscere la città è far loro sapere come arrivare allo stesso. Come sempre, abbiamo diversi modi per arrivarci, ma il più comodo è senza dubbio farlo attraverso l'itinerario segnato da linee di autobus e treni o in auto se ci si avvicina o non si cura Fai un lungo viaggio se vieni dal nord della Spagna.

La città di Granada, nel suo stile e nello stato più antico, è piena di stradine dove si trova l'Alcaicería, che è la ricostruzione di un vecchio quartiere moresco bruciato a 1843. Le due piazze principali in cui è divisa Granada sono La Rambla, che si trova nelle vicinanze della Cattedrale e di Plaza Nueva.

Da quest'ultimo menzionato, possiamo raggiungere i luoghi più importanti della città e anche i famosi monumenti dell'Alhambra (di cui parleremo più avanti) e il Generalife. Abbiamo anche sul retro del Quartiere di Albayzín che è molto popolare e si trova su una collina da cui è possibile vedere l'intera città.
// //

Cosa posso vedere a Granada?

Giardini dell'interno di Alhambra a Granada, in Spagna
Giardini dell'interno dell'Alhambra a Granada, in Spagna - © nito - Fotolia.com

La città di Granada merita di essere scoperta a poco a poco dal momento che ha molti angoli interessanti e ha anche un importante patrimonio storico e storico che possiamo godere e conoscere anche molti punti che sicuramente, ricorderete per sempre.

La Alhambra: è il grande protagonista della città di Granada; bello, colossale e con molta personalità è il monumento autentico e l'impero con cui le persone da tutto il mondo vogliono visitare questo posto.

La costruzione dell'Alhambra è di per sé magica; l'uso fatto di luce e spazio e, soprattutto, di decorazione, caratterizzano questa opera architettonica che è stata costruita dai califfi Nasridi Ismael I, Yusuf I e Mohamed V che hanno messo tutti i loro sforzi in questo paradiso terrestre dove luce e bellezza qualcosa che ancora oggi può essere apprezzata con totale chiarezza. I materiali utilizzati nella sua costruzione non erano molto complessi, ma fanno una combinazione senza eguali e hanno una grande simmetria. Occhio all'acquisto di Entrate all'Alhambra, che a volte è saturo e non è facile ottenerne uno.

L'Alhambra è divisa in più parti e il suo complesso nel suo complesso comprende le case reali, la cittadella, il palazzo di Carlo V e il Generalife. Il Patio de los Arrayanes si distingue, che è lo stagno centrale e costituisce la parte più luminosa del tutto e in fondo tutta la bellezza che ci attende dentro.

La Sala degli Ambasciatori ha un tetto colossale ed è stata costruita tra gli anni 1334 e 1354 come rappresentazione dei sette cieli della cosmologia dell'Islam. Continuando con il tour interno, raggiungeremo una delle più vaste aree di interesse che conosciamo; il Patio de los Leones, che è stato costruito da Mohamed V e ha anche molta luce. È formato da archi di supporto per le colonne 124 e al centro troviamo la famosa fontana che dà il nome allo spazio formato dalla figura dei leoni pittoreschi 12.

El Generalife: se prendiamo il lato nord dell'Alhambra andremo con il Generalife attraverso un piccolo sentiero che scende in direzione est, era la vecchia residenza estiva dei Nasridi. Il suo nome significa "l'alto paradiso" ed è che siamo da qui con l'immensità della città e gli incredibili tramonti. I giardini che sono stati avviati nel XIII secolo hanno già subito numerose riforme nel corso dei secoli, sebbene originariamente servivano da giardini e pascoli. Il Generalife attualmente funziona come un luogo dove si svolgono spettacoli di danza, musica e teatro.

Indubbiamente, l'eredità culturale di Nazari è in questi due edifici che abbiamo spiegato in precedenza e sono un must se andiamo nella città di Granada, che è una delle più belle in Andalusia.

Tuttavia, in questa piccola ma ben utilizzata città possiamo anche trovare strade centrali con tutti i tipi di attività. La comunicazione è abbastanza buona anche se puoi andare ovunque facendo una semplice passeggiata e in questo modo, non perdere nulla di ciò che offre il territorio.

Tapas di Granada

Palazzo di Carlos V a Granada, in Spagna
Palazzo di Carlo V a Granada, Spagna - © neirfy - Fotolia.com

In questa guida, oltre ai luoghi mitici che dobbiamo vedere, uno dei grandi motivi per cui persone provenienti da tutto il mondo vengono a Granada, tapas, non poteva mancare. Mangiare tapas è un classico locale ed è che se c'è un posto in Spagna dove mangiare è economico e buono, cioè Granada.

Solo con il consumo di un drink avrai diritto a un tapa e questo, non solo in un bar puntuale ma puoi farlo in tutte le parti della città. Non è fantastico? Se sei interessato a questo argomento, non dimenticare di visitare http://www.tapasengranada.es/.

Granada vanta anche di essere una delle città con la più grande offerta culturale e nelle sue strade possiamo trovare tutti i tipi di offerte di concerti, festival, teatri, cicli cinematografici e non solo durante il fine settimana ma anche nei giorni feriali dove è possibile trovare quasi tutto per godersi il più grande spettacolo.

Senza dubbio, Granada è una città da visitare e visitare a poco a poco, quindi, se vuoi fare una vacanza economica e affascinante, la città di Granada è il tuo posto.