Conil de la Frontera, guida turistica della città spagnola: tutto di base ed essenziale

5264
0

Guida turistica della città spagnola di Conil de la Frontera con tutte le basi e gli elementi essenziali.

Conil de la Frontera, Cádiz, Spagna - Interno della città
Conil de la Frontera, Cadice, Spagna - Interno del villaggio(c) Può foto d'archivio

Parlare del sud della Spagna significa citare belle spiagge nel contesto di una gastronomia e di un'architettura con una marcata influenza araba. In questo senso Conil de la Frontera, una bellissima cittadina situata a circa 45 chilometri da Cadice nella comunità dell'Andalusia, si distingue per la sua impressionante costa di sabbia bianca che ricrea una qualsiasi spiaggia caraibica, coronata anche da scogliere che risaltano nella sua geografia.

Questa città è fondata vicino 1200 anni aC con il nome di ConilEra abitato perché era una città che diede ai Fenici, i suoi primi coloni, l'opportunità di sviluppare la pesca del tonno rosso non solo per il cibo ma anche come fonte di sostentamento per la comunità. Successivamente i Cartaginesi, i Romani, i Musulmani e infine i Cristiani sono i suoi abitanti in diversi periodi della storia. Questi ultimi cambiano il nome nell'attuale Conil de la Frontera, questo fenomeno si verificava ogni volta che i cristiani guadagnavano territorio dagli arabi stabilendo nuovi confini tra le due sponde.

Sebbene lo sviluppo economico iniziale della regione sia basato sulla pesca, con il passare del tempo vengono aggiunte attività come l'agricoltura e il bestiame che, insieme alla pesca, rimangono la principale attività economica fino agli anni '60, quando Inizia a sviluppare il suo potenziale turistico.

 

Le migliori spiagge di Conil

La grande attrazione di questa città sono senza dubbio le sue bellissime spiagge bagnate dall'Oceano Atlantico, queste variano tra baie di sabbia bianca e onde tranquille, con un'intera struttura turistica caratterizzata da incredibili chalet come Roche Beach,  alle aree incontaminate come Playa de Castilnovo con le sue forti onde, che mette in evidenza la torre di guardia di Castilnovo, c'è l'accesso si ottiene passeggiata attraverso percorsi, che lo rende il meno visitato e quindi perfetto se si vuole meditare , rilassati o semplicemente disconnettiti dal mondo.// //

Cosa fare a Conil

Baia a Roche, Conil de la Frontera, Cadice, Spagna
Cala en Roche, Conil de la Frontera, Cadice, Spagna © danitorno - Fotolia.com

Per gli amanti dello sport, Conil de la Frontera dispone di luoghi come la Cala del frequentati sommergibilisti del petrolio, dove si trova il contatto raggiungibile con la diversità della flora e della fauna delle acque calme della regione subacquee, senza il rischio di essere spazzati via dalle correnti, v'è anche possibile prendere lezioni immersioni.

Chi cerca qualcosa di più vivace può godere di altre località come Playa de los Bateles, dove il vento favorisce la pratica di sport come il Windsurf o il beach volley, è una meta ideale per i giovani che vogliono divertirsi e rilassarsi. con più azione, lì hanno bancarelle di cibo e artigianato. Gli amanti del surf troveranno una grande attrazione in destinazioni come Playa del Palmar.

Conil de la Frontera è ideale anche per coloro che viaggiano con bambini piccoli, sia a Playa de la Roche e Cala Oil avranno la possibilità di godere di una guida sicura in un mare con piccole onde dove possono condividere momenti meravigliosi con i re della casa, hanno anche un parcheggio e servizi di ristorazione che rendono la vostra visita più confortevole.

Cosa si può vedere a Conil

// //

Alla fine del pomeriggio, non dovresti perdere un viaggio in posti come Faro di Roche, un bel punto panoramico situato sulle scogliere che vale la pena raggiungere, soprattutto attraverso l'accesso da un vertiginoso sentiero in legno che lo collega con le Calas de Roche.

Lì puoi contemplare un tramonto senza eguali dove la tranquillità del paesaggio è interrotta solo dal volo dei gabbiani.

Se sei un amante della fotografia, non sarai in grado di resistere a questi paesaggi.

Altri siti da visitare sono il centro storico, ricco di architetture con una chiara influenza dei Mori, dove spiccano il Museo Municipale delle Radici di Conileñas, il porto peschereccio ei suoi templi.

Tra gli edifici religiosi è la cattedrale di Santa Caterina risalente al XV secolo, la Chiesa della Misericordia costruita nel 1779 e la Cappella di Nostra Signora Maria Ausiliatrice risalenti recente.

Quando visitare Conil?

Alcune date propizie per visitare questa regione sono quelle in cui si celebrano feste religiose, la festa della Madonna delle Virtù, patrona del paese, che si celebra nel mese di settembre, festa della Virgen del Carmen patrona dei pescatori. che in suo onore fanno una bellissima processione in mare nel mese di luglio e il Pellegrinaggio del San Sebastián, patrono della città, in onore del quale una processione in carri armati si svolge durante il mese di gennaio.

Gastronomia di Conil

Faro di Roche a Conil de la frontera, Cadice, Spagna
Faro di Roche a Conil de la frontera, Cadice, Spagna © danitorno - Fotolia.com

A Conil de la Frontera puoi trovare una varietà di alloggi con prezzi che si adattano a tutte le tasche, hai hotel, ostelli, ville o persino appartamenti. Li troverai semplici, con terrazza, piscina, giardino o anche con una vista spettacolare sul mare.

Lungo questa costa, e in particolare sul lungomare, è possibile visitare una varietà di ristoranti con un carattere internazionale dove potrai gustare da semplici tapas a piatti elaborati. Non dimenticate però di visitare i ristoranti che vi propongono ricette locali, che incorporano una grande varietà di proposte gastronomiche a base di pesce e frutti di mare la cui freschezza è garantita dall'essere prodotti in località, questi vengono serviti anche con verdure del settore, principalmente per la piriñaca, tipico hashish vegetale della regione.

Tra le principali opzioni della gastronomia locale ci sono piatti come il tonno nelle sue varie versioni, principalmente cipolle, frittura di pesce e crostacei, gli amanti della carne possono anche gustare preparazioni come lonza, sanguinaccio e cotiche. Alla fine di un buon pasto non c'è niente come un buon dessert, in questo senso la proposta principale sono le torte di mandorle e i dolci di stagione come le ciambelle e i pestiños che potrete gustare durante le loro feste.

Al termine della passeggiata si può visitare il mercato alimentare dove è possibile acquistare pesce, verdure e una varietà di salsicce da portare a casa, troverete anche artigianato, principalmente ceramiche, pelletteria e capi d'argento. Conil de la frontera è anche nota per il suo negozio di mobili, che è anche a disposizione dei visitatori.

[jbox color = "blue" vgradient = "# fdfeff | # bae3ff" title = "Ti è piaciuto questo articolo?"] Bene, ti chiediamo solo di condividerlo nel in cima all'articolo  Hai pulsanti per condividerlo google plus, facebook, twitter, pinterest, ecc ... [/ jbox]
Vota questo post

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.