Guida turistica di Miami negli Stati Uniti: tutto ciò che è essenziale ed essenziale

2601
0

Guida turistica della città di Miami negli Stati Uniti: tutto di base ed essenziale.

Miami Beach in Florida, Stati Uniti
Spiaggia Miami in Florida, Stati Uniti © Alexander Demyanenko - Fotolia.com

Miami è la capitale della contea di Miami-Dade, nello stato della Florida, negli Stati Uniti. Si trova nel sud del paese e, nonostante sia ora una grande città con una densità di popolazione piuttosto elevata (più di 400.000 in circa 91 chilometri quadrati), è iniziata come una piccola città che circonda un hotel tra 1890 e 1900.

Il clima di Miami È considerato tropicale, con estati molto calde e umide e inverni miti e secchi. Nei mesi freddi, da novembre a marzo, le temperature raramente scendono da 0ºC, mentre nei mesi estivi le temperature vanno da 19ºC a 29ºC.

Una buona parte della gente che vive in Miami sono immigrati o figli di immigrati cubani e, insieme alla grande varietà di nazionalità presenti, fanno la popolazione di Miami essere il più variegato Lo spagnolo è una lingua molto importante in Miami e praticamente tutti ne parlano. È considerato quello Miami È una città molto aperta al commercio con i paesi di lingua spagnola dell'America centrale e meridionale.

Indicazioni

Per arrivare a Miami Ci sono diverse opzioni a seconda del luogo di partenza dei viaggiatori. Se ti trovi in ​​un'altra parte degli Stati Uniti, il più raccomandato è su strada o treno. Tuttavia, coloro che si trovano in un altro paese o continente, o semplicemente in aree lontane dagli Stati Uniti, è più comodo usare l'aereo.

Vista panoramica di Miami, Florida, Stati Uniti
Panoramica di Miami, Florida, Stati Uniti © FotoMak - Fotolia.com

L'aeroporto di Miami è il Miami International Airport. È uno dei più grandi aeroporti del mondo, con un incremento di oltre 35 milioni di passeggeri all'anno. Negli Stati Uniti, questo aeroporto è il secondo passeggero internazionale a ricevere, proprio dietro l'aeroporto internazionale John F. Kennedy a New York.

Ci sono anche diversi aeroporti nelle vicinanze che servono voli nazionali negli Stati Uniti: el Aeroporto Internazionale di Fort Lauderdale-Holywood, la Opa-locka Airport e Aeroporto di Kendall-Tamiami. In questa guida ci concentreremo sull'aeroporto internazionale di Miami, poiché è stato progettato per le persone che visitano Miami al di fuori degli Stati Uniti.

Per andare dall'aeroporto internazionale di Miami alla città di Miami ci sono diverse opzioni:

Metrobus: Si trova nella stazione centrale, il che implica che chi vuole viaggiare con il Metrobus dovrebbe prendere il MIA Move (un piccolo treno elettrico) che collega l'aeroporto di Miami (chiamato MIA) con la Stazione Centrale. Il prezzo del Metrobus è di $ 2.25 per viaggio e raggiunge il centro città.

Metrorail: Il Metrorail si trova anche nella stazione centrale. Il Metrorail costa $ 2.25 per viaggio e ha due linee diverse. La linea arancione effettua un viaggio con fermate da Dadeland South a MIA, mentre la linea verde va da Dadeland South a Palmetto senza passare per l'aeroporto.

Tri-Rail: La Tri-Rail collega la Florida del sud (Broward e Palm Beach) con la MIA.

Taxi: Puoi andare in taxi dalla MIA al centro città e il prezzo varia da circa $ 14 a più di $ 80. Per maggiori informazioni sui prezzi, vale la pena visitare il sito web della MIA.

Come muoversi in città

Per muoversi nella città di Miami bisogna tener conto del fatto che Miami è una città che ha una grande parte della sua superficie come fiumi navigabili.

Il modo migliore per spostarsi a Miami è utilizzare diversi tipi di trasporto pubblico, come il Metrorail, il Tri-Rail, il Metromover e il Metrobus.

Metrorail: È il modo più veloce per aggirare la città, poiché rende 2 percorsi fissi con molte fermate. C'è la possibilità di cambiare da una linea all'altra in alcune delle stazioni che condividono, anche se non in tutte.

Metromover: Il Metromover è un mezzo di trasporto sopraelevato gratuito attraverso il centro di Miami. Funziona in 3 diverse linee, con una fermata ogni due blocchi di edifici più o meno. Attualmente c'è un progetto per espandere le linee che vengono eseguite.

Tri-Rail: Il Tri-Rail è il treno pendolare della contea di Miami-Dade e va dalla MIA a Palm Beach.

Metrobus: L'autobus di Miami ha più di autobus 900 che operano su linee 100 in tutta la città. È una delle reti di autobus più frequentate ed è ampiamente utilizzata dai cittadini di Miami.

Cosa vedere / attività

Come già accennato, Miami È una città multiculturale molto forte, quindi i diversi quartieri 13 in cui è divisa Miami hanno ciascuno tratti distintivi in ​​base al tipo di persone che li abitano.

La spiaggia di Crandon Park a Miami, in Florida, Stati Uniti
La spiaggia di Crandon Park a Miami, in Florida, Stati Uniti © Fotoluminate LLC - Fotolia.com

Vale la pena citare il quartiere di Coral Way, un quartiere residenziale con un'architettura coloniale spagnola degli anni 20 e un tema Art Deco. Vale anche la pena visitare Little Havana, dove si stabilirono i primi immigrati da Cuba e che era un quartiere dove all'inizio si parlava solo lo spagnolo.

Coconut Grove È un quartiere lussuoso situato nel sud di Miami dove possiamo trovare il municipio in Dinner Key, il centro commerciale CocoWalk e la Playhouse Coconut Grove, oltre a una grande varietà di negozi, ristoranti, bar e locali notturni.

Durante il mese di luglio, il Festival del teatro ispanico di Miami, che ha realizzato la sua edizione 25ª in 2010. Questo festival è considerato uno dei più importanti del continente tra quelli dedicati alla cultura ispanica ed è sicuramente qualcosa che vale la pena vedere.

Miami È una città che ha un gran numero di musei, che sono per lo più nel centro della città. Tra i più importanti ci sono il South Florida Museum, il Jewish Museum of Florida, il Miami Art Museum e il Vizcaya Museum and Gardens (tra gli altri).

È anche una città che ha un gran numero di spazi aperti e parchi. I due più importanti sono il Bicentennial Park e il Bayfront Park, ma includono anche Watson Island, Morningside Park, Tropical Park e il Fairchild Tropical Botanical Garden.

documentazione

Per entrare negli Stati Uniti, è necessario un obiettivo, sebbene se viaggi come turista non è necessario essere un visto di immigrazione. Per i turisti, il visto richiesto per entrare negli Stati Uniti è classificato come B-2.

Esiste un'eccezione e cioè che le persone che appartengono ai paesi inclusi nel Programma di esenzione dal visto VWP o che hanno la nazionalità di un paese con un certo accordo con gli Stati Uniti per consentire il viaggio senza visto, possono viaggiare senza la necessità di pagare una tassa. e in attesa di un visto.

Per coloro che devono completare il visto turistico B-2 deve avere un passaporto valido e deve completare un Modulo DS-160. Una volta completato, è necessario organizzare un colloquio con l'ambasciata degli Stati Uniti e pagare una tassa di visto. Il visto può o non può essere concesso, ma allo stesso modo deve essere pagata la tassa di visto.
[jbox color = "blue" vgradient = "# fdfeff | # bae3ff" title = "Ti è piaciuto questo articolo?"] Bene, ti chiediamo solo in cambio di condividerlo, nel in cima all'articolo Hai pulsanti per condividerlo google plus, facebook, twitter, pinterest, ecc ... [/ jbox]