Cangas de Onís, guida turistica della città spagnola: tutto di base ed essenziale

4382
0

Guida turistica della città spagnola di Cangas de Onís con tutte le basi e le cose essenziali.

Ponte romano a Cangas de Onís, Asturie, Spagna
Ponte Romano a Cangas de Onis, Asturie, Spagna © mrks_v - Fotolia.com

Cangas de Onis È un consiglio della Comunità Autonoma del Principato delle Asturie in Spagna, dove sono stati costruiti grandi luoghi e pezzi architettonici, grazie alla monarchia che lo ha scelto come sua dimora.

Le Asturie sono una bellezza naturale in tutto il suo splendore. Dal Parador de Cangas de Onís puoi vedere le sue montagne scoscese, le bellissime spiagge bianche, le grotte più nascoste, i suoi laghi maestosi, il verde imponente delle sue foreste e la cristallinità dell'acqua dei suoi fiumi, e soprattutto puoi andare a goderti senza bisogno di lunghi viaggi.

Dalle località vicine alla città possiamo invitarti a recarti nella località di Cabrales, a mezz'ora da Cangas de OnisLì possiamo trovare un museo in una grotta naturale dove vedremo la produzione del famoso formaggio locale, estremamente delizioso e tradizionale per diversi secoli.

Questo è un luogo per godere di vari tipi di paesaggi, che hanno percorsi escursionistici perfetti intorno ai laghi della regione e delle montagne, in questi luoghi puoi sentire l'aria che dona tranquillità, il vento che viaggia con grande sottigliezza attraverso il Parador e il privilegio unico che offre la visita a Cangas de Onís. A questo punto puoi iniziare a capire perché la monarchia delle Asturie lo scelse diversi secoli fa come sua dimora.

 

Cosa posso vedere in Cangas de Onís?

Tra i siti più importanti che ogni turista può visitare troviamo Il ponte meglio conosciuto come Ponte romano, costruito durante il regno di Alfonso XI. Il palazzo di Cortés, costruito nel XVIII secolo, e non possiamo non nominare La Antigua Audiencia, il luogo dove attualmente risiede il consiglio comunale, ma i monumenti artistici sono ciò che possiamo trovare, lungo il percorso che tutti i viaggiatori prendono voler conoscere i luoghi più emblematici e rappresentativi del luogo che visitiamo.

// //

Cosa posso fare se visito Cangas de Onís?

Lago Enos in Picos de Europa vicino a Cangas de Onis, Asturie, Spagna
Lago Enol a Picos de Europa vicino a Cangas de Onís, Asturie, Spagna © herraez - Fotolia.com

Se vogliamo fare un tour possiamo consigliarvi di percorrere le rive del fiume Sella e potrete apprezzare che è circondato dai Picos de Europa più spettacolari, lì fermatevi e troverete un luogo di incomparabile bellezza, è il Parador de Cangas de Onís.

La struttura in cui opera l'hotel è l'antico Monastero di San Pedro de Villanueva, è un bellissimo edificio, composto da stanze in pietra e legno, con una decorazione elegante, calda e tradizionale.

// //

Le aree comuni come i saloni e il giardino vicino al fiume sono i luoghi ideali per celebrare le celebrazioni più speciali che consideri tenere nella tua vita, se vuoi che siano un evento indimenticabile dovresti considerare di organizzarlo lì. L'hotel è costantemente attento ai minimi dettagli che si possono osservare e sperimentare durante la degustazione della gastronomia del luogo, l'obiettivo principale che l'organizzazione cerca è farvi godere appieno di un luogo idilliaco.

Tutto questo si trova a soli due chilometri dalla città ed è un perfetto punto di partenza se stai cercando di visitare il Parco Naturale di Los Picos de Europa, il Santuario e i laghi di Covadonga, oltre a varie città costiere come Llanes o Ribadesella.

Se si tratta di fare una passeggiata in macchina, da non perdere la visita alla Ruta del Cares, il suo paesaggio naturale è un canyon spettacolare con una distanza di 12 chilometri, offre allo stesso modo un altro dei panorami più suggestivi della regione Sempre nel veicolo, l'altro percorso che si può visitare è il Desfiladero de los Beyos, un altro impressionante canyon parallelo al fiume Sella. Su questo percorso puoi fermarti a La Salmonera, dove potrai goderti lo spettacolo del salmone.

Quali sono i principali festival di Cangas de Onís?

Basilica di Santa Maria a Covadonga, vicino a Cangas de Onis, Asturie, Spagna
Basilica di Santa María a Covadonga, vicino a Cangas de Onís, Asturie, Spagna © aljndr - Fotolia.com

Tra le sue celebrazioni più rappresentative si possono trovare nel mese di giugno, quella del suo patrono, San Antonio de Padova, nella data in cui si svolge la celebrazione è il 13 del mese, e consiste nel trasferimento del santo dalla sua cappella alla parrocchia da al centro di una processione dove vengono tutti i locali; Dopo aver pregato e ringraziato il loro patrono, attendono l'arrivo della notte, dove c'è un grande spettacolo pirotecnico vicino al Ponte Romano, la notte di San Juan con il salto del falò e la festa di San Pedro a Villanueva.

E se facciamo il nostro viaggio per il mese di ottobre possiamo andare alla festa di El Pilar, che si tiene il 12 del mese nella capitale, possiamo partecipare al Picos Cheese Contest e alla Fiera del miele, dando libero sfogo a il nostro gusto e delizia gastronomica. Ma non è tutto, altri partiti di grande importanza all'interno del consiglio lo sono; La Festa del Pastore a Vega de Enol, si svolge il 25 luglio, giorno in cui i pastori di colui che coltiva in montagna scelgono le guardie che governeranno i pascoli durante l'anno successivo, allo stesso modo le attività folcloristiche e sportive che ogni anno attirano più visitatori.

Con il Principato delle Asturie, si celebra il giorno della Madonna di Covadonga, patrona di detta monarchia, che si festeggia l'8 settembre con un gran numero di pellegrini al santuario. La celebrazione inizia con una messa solenne e una processione dell'immagine, dove i locali invitano tutti i turisti a conoscere la leggenda della Fuente de las Mozas, che consiste nel bere da tutte le pipe della stessa per sposarsi nel l'anno prossimo.

Io almeno cari amici turisti, non posso andare da questa fonte, se sono felicemente sposato, lo consiglio a tutti coloro che vogliono abbandonare il loro single e la solitudine e che stanno ancora cercando quella metà di cui tutti abbiamo bisogno gli esseri umani. Ecco perché se hai l'opportunità di visitare la città di Cangas de Onís, non dimenticare di andare senza il tuo partner, perché se non sei riuscito a farla innamorare completamente, questo è il posto ideale per farlo e soprattutto a causa degli scenari naturali simili che possono accompagnarti in un lavoro così duro.

[jbox color = "blue" vgradient = "# fdfeff | # bae3ff" title = "Ti è piaciuto questo articolo?"] Bene, ti chiediamo solo di condividerlo nel in cima all'articolo  Hai pulsanti per condividerlo google plus, facebook, twitter, pinterest, ecc ... [/ jbox]
Vota questo post

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.